CONSULENZA GRATUITA - 335.54.69.274
Utenza iscritta al registro pubblico delle opposizioni

Brochure e Specifiche Tecniche, Operative e Corrispettivi

Servizi

Consulenza e servizi 24 ore su 24

Svolgimento di Indagini in ambito Privato, Aziendale e Assicurativo, nonché Difensive nell’ambito del Processo Penale e Recupero Crediti in sede Stragiudiziale.
Consulenza e preventivi GRATUITI previo appuntamento presso la nostra sede nazionale di Milano.

Recupero crediti stragiudiziale

Recupero crediti stragiudiziale

I crediti insoluti possono pesare in modo rilevante sul bilancio di aziende e liberi professionisti. Riguardano in genere fatture non evase o rate non saldate, che finiscono per rappresentare un problema finanziario e gestionale. Nelle situazioni più gravi il debitore è irreperibile e non risponde ai solleciti telefonici ed epistolari e la via stragiudiziale è il percorso più veloce ed economico del ricorso al Tribunale. La Milano Investigazioni affianca dunque i suoi assistiti nelle attività di recupero crediti e per prima cosa esegue un’indagine preventiva sull’effettiva disponibilità finanziaria e patrimoniale. In seguito rintraccia la persona e si accerta dei suoi recapiti. Si tratta quindi di una strategia nell’ottica di una conciliazione delle parti che possa portare, nel minor tempo possibile, alla completa o in parte estinzione del debito, anche mediante la definizione di un piano di rientro.

Modus Operandi

Sono previsti tre tipi di azioni – epistolare, telefonico e incontro personale. Rintracciato quindi l’insolvente si inizia con l’invio di una lettera per verificare la sua disponibilità al dialogo. Il mancato riscontro implica poi un contatto telefonico e, in terza battuta, un incontro con la persona, alla quale si propone la definizione condivisa di determinato importo o la rateizzazione dell’intero debito. Quando tutti i tentativi risultano però inefficaci, il passo finale è la messa in mora con l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno, nella quale viene intimato il termine ultimo per il pagamento, precisando che dopo tale data il creditore, per conto proprio, procederà con un’azione legale. Prima di avviare quest’ultima procedura, però, è opportuno valutare se il debitore risulta essere dotato di mezzi economici, in quanto i costi legali rischiano di rappresentare solo un’ulteriore costo per il creditore. La nostra agenzia svolge dunque indagini preventive per verificare la disponibilità patrimoniale, finanziaria e reddituale dell’insolvente, ossia la disponibilità di beni immobiliari, di autoveicoli, di motoveicoli, di natanti o imbarcazioni e di possibili fonti di reddito, ad esempio, con l’individuazione del datore di lavoro, affinché ci si possa rivalere sul quinto dello stipendio.